Enduro

WR250F: motore con cilindro rovesciato per un enduro potente.

WR250F: motore con cilindro rovesciato per un enduro potente.

Importante modifica tecnica per il 2015: la nostra WR250F si ispira direttamente alla motocross YZ250F, con i dovuti adattamenti al mondo dell’enduro. Vediamo nel dettaglio i suoi punti di forza.

Continua

Ténéré 660: tutta la gamma colori 2008-2015

Ténéré 660: tutta la gamma colori 2008-2015

Una panoramica della gamma colori di questa questa famosa moto, 2008-2015.

YZ250F: layout del motore radicalmente nuovo

YZ250F: layout del motore radicalmente nuovo

“I nostri obiettivi erano molto chiari” afferma il nostro ingegnere di sviluppo. “Maggiore potenza e manovrabilità ottimale. Abbiamo quindi adottato il layout a motore “rovesciato”, che ha dato buoni risultati sulla 450. Nel contempo non volevamo che l’erogazione di potenza fosse troppo aggressiva. Il nostro obiettivo era assicurare facilità di controllo e assoluta guidabilità”.

YZ450F 2014: Potenza gestibile e miglior manovrabilità

YZ450F 2014: Potenza gestibile e miglior manovrabilità

“La nostra 450 era già leader di segmento in termini di performance del motore” dice il collaudatore Erik Eggens, “per i piloti professionisti quella è una prerogativa importante, anche se potrebbe sembrare eccessiva. La nuova moto ha lo stesso livello di potenza, ma il come viene espressa è molto più controllabile.”

WR450F 2012 con iniezione elettronica e nuovo telaio

WR450F 2012 con iniezione elettronica e nuovo telaio

Importante evoluzione del modello, con motore a iniezione su una struttura basata su quella del modello YZ250F, che introduce nuovi livelli di agilità nella classe 450. La carrozzeria è completamente rinnovata, con un design moderno e snello che sottolinea le dimensioni tipiche della classe 250, con un sedile più basso di 30 millimetri rispetto al modello precedente.

XT660: tutti i modelli, tutte le colorazioni 2004-2011

Super Ténéré. L'avventura è ovunque.

Super Ténéré. L'avventura è ovunque.

Il responsabile del progetto afferma: “Questa è una moto nata per l'avventura, con passeggero e bagagli, su percorsi lunghi, per mete lontane, proprio come il primo Ténéré. E i tecnici? “Una grande moto deve essere anche agile. Abbiamo cercato di ottenere la massima maneggevolezza e un grande feeling tra il pilota e la sua moto”.

Yamaha YZ450F. Rivoluzione di 180°.

Yamaha YZ450F. Rivoluzione di 180°.

La versione 2010 di YZ450F è una moto radicalmente diversa dai modelli che l’hanno preceduta. Perché Yamaha ha scelto una strada così estrema e quali ostacoli hanno superato i tecnici per vincere questa sfida?

YZ250F 2010. Una sofisticata macchina da vittoria.

YZ250F 2010. Una sofisticata macchina da vittoria.

"La sensazione di agilità e di controllo in ingresso di curva e nelle uscite "a tutta" sono molto migliorate rispetto al modello precedente", ci annuncia il nostro pilota collaudatore. "Si sta in sella con una posizione più naturale, e l'azione della frizione, la risposta e il carattere del motore sono superiori. Credo che si girerà molto più in fretta".

La storia di Yamaha YZ450F: al vertice mondiale del motocross dal 1998.

La storia di Yamaha YZ450F: al vertice mondiale del motocross dal 1998.

Yz400F, con il suo motore a 4 tempi, ha rivoluzionato il mondo dell’off-road già dalla nascita, nel 1998. L’abbinamento tra il motore brillante e ultracompatto e il telaio agile e leggero, come su una 250, si rivelò subito una formula vincente. YZ400F fu la prima 4 tempi capace di insidiare il primato delle moto a 2 tempi che avevano dominato il motocross per oltre trent’anni.

WR. La storia.

WR125 R e X: Enduro e Supermoto vere

WR125 R e X: Enduro e Supermoto vere

“WR125X e WR125R sono moto vere, grintose, sviluppate per giovani piloti che non vogliono compromessi, e che non si accontentano delle seconde scelte”. Chi parla é Hiroshi Komatsubara, Presidente del Centro Ricerca e Sviluppo Yamaha a Milano. “WR125X ha un'attitudine da vera supermotard, con sensazioni di guida che non hanno confronti nelle pari categoria. Con WR125R si guida benissimo anche sull'asfalto, ma il suo forte é il fuoristrada leggero, su terra battuta e sterrato“.

XT660Z Ténéré: Il mito che ritorna (2008)

XT660Z Ténéré: Il mito che ritorna (2008)

“Pensiamo che sia il tempo di tornare, con un concetto nuovo” dice il capo progetto del Ténéré Hiroo Saito. “Yamaha è stata assente dal segmento delle Rally Touring per molto tempo. Il primo Ténéré ha praticamente inventato la categoria nel 1983. Il nuovo XT 660Z Ténéré ha tutto quello che ha costruito il successo del primo modello: è semplice, indistruttibile, pratico, è spinto da un monocilindrico affidabile e robusto, e l’abbiamo predisposto per l’off-road.”

2008: 10 anni di WR-Series

2008: 10 anni di WR-Series

1998. Dieci anni fa, Yamaha scrisse la storia delle due ruote, con YZ400F, la prima 4 tempi da cross seguita subito dopo da WR400F, l’equivalente enduro. Due moto nate per competere contro le 2 tempi, che avevano dominato la scena dell’off-road per più di 30 anni. Le 4 tempi Yamaha celebrano il loro decimo anniversario con importanti innovazioni sulla gamma WR.

DT125X: Supermotard estremo (2005)

DT125X: Supermotard estremo (2005)

Le nuove 125cc sono una scelta sicura per chi desidera un veicolo leggero o per chi è in possesso della patente A1 (motocicli fino a 125cc) e vuole cimentarsi alla guida di una vera moto.

Il prototipo Air Tricker (2004)

Il prototipo Air Tricker (2004)

Al Tokyo Motorshow del 2001, Yamaha aveva presentato il prototipo di Tricker, che poco dopo entrava in produzione e veniva introdotto sul mercato giapponese.

YZ Gamma 2005: Più veloci, più robusti e più leggeri

YZ Gamma 2005: Più veloci, più robusti e più leggeri

Yamaha, con il lancio delle nuove YZ125 e YZ250, è l’unica tra le case costruttrici più conosciute a continuare lo sviluppo dei motori a 2 tempi. Non è solo un tributo a una tecnologia vincente, ma è anche un omaggio agli appassionati più irriducibili, numerosi nel mondo del Cross.

XT125R: Dual purpose classico (2005)

XT125R: Dual purpose classico (2005)

La classica XT125R ha tutti gli ingredienti tipici della serie XT di Yamaha, essendo una vera enduro. La ruota anteriore da 21 pollici e la posteriore da 18 pollici con le coperture tipiche da Enduro, la rendono adatta sia all'uso su strada che come fuoristrada. Altezza sella e distanza dal suolo sono maggiori rispetto a quelle della Supermotard e la moto si caratterizza per quelle doti tipiche da dual purpose, che la rendono adatta per un impiego variegato, dall'attraversamento della città sull'asfalto irregolare o per muoversi sulle piccole strade di campagna.

XT125X: Versatile con emozione (2005)

XT125X: Versatile con emozione (2005)

Molto influenzato dallo stile del fratello maggiore XT660X, la versione 125 è la moto ideale per chi si lascia guidare principalmente dalla ragione, quando sceglie un veicolo. Il propulsore mono a 4 tempi è silenzioso, parco nei consumi ed eroga una potenza morbida e controllabile. La moto si caratterizza per la sua facilità d'uso, con soli 111 kg. di peso a secco e la modesta altezza alla sella di soli 830 mm. La XT125X è la moto ideale per i giovani e per chi si avvicina per la prima volta al mondo delle due ruote.

XT660R e XT660X: La grande monocilindrica è tornata. Ma sono due.

XT660R e XT660X: La grande monocilindrica è tornata. Ma sono due.

Le due lettere XT sono ancora un sinonimo di grande monocilindrica on-off. Molti appassionati aspettavano da tempo una nuova XT. Adesso è arrivata, in due versioni, con un monocilindrico aggiornato e più potente di prima.

YZ Gamma 2004: Più veloci, più robusti e più leggeri

YZ Gamma 2004: Più veloci, più robusti e più leggeri

I nuovi modelli da cross per il 2004 si presentano con una serie di modifiche di dettaglio. Non fermateVi alle apparenze e date un'occhiata più approfondita a quello che si cela sotto le plastiche.

Novità Yamaha: WR450F 2-Trac

Novità Yamaha: WR450F 2-Trac

Le piste di sabbia e di roccia del deserto, in Marocco, sono state l'ideale banco di prova per la moto Yamaha da rally a due ruote motrici. Il pilota di enduro francese David Frétigné ha vinto il rally e Jean Claude Olivier, Presidente di Yamaha Motor France, ha conquistato la seconda piazza.

YZ 450 F: Semplicemente la più forte

YZ 450 F: Semplicemente la più forte

"L'obiettivo del nostro progetto era semplice: lo sviluppo di una moto da cross senza rivali" afferma il capoprogetto Hayashi-san.

Tricker: L'origine di una nuova razza tra una mountain bike e una moto

Tricker: L'origine di una nuova razza tra una mountain bike e una moto

Un incrocio tra una mountain bike e una moto, questo è il pensiero di Takeshi Higuchi. Tricker, il prototipo mostrato al 35esimo Salone di Tokyo, è il frutto della sua mente. "Non solamente qui in Giappone vediamo che i giovani hanno minori attenzioni verso le moto convenzionali. Molti di loro sono cresciuti con le mountain bike e ancora le amano". Così spiega Higuchi. "I ragazzi che abbiamo intervistato mostrano minore interesse verso potenza e prestazioni. Sono più attratti da una guida agile, come quella che hanno provato con le loro BMX o le mountain bike."

Supermotard: Riuscirà ad affermarsi questa tipologia di motocicletta?

Supermotard: Riuscirà ad affermarsi questa tipologia di motocicletta?

Come mai la Yamaha non ha una Supermotard in gamma?

Alcuni retroscena dello sviluppo e progettazione delle Yamaha 250 e 426 da Motoc...

Press information: YZ250F, YZ426F, WR (in inglese)

Press information: YZ250F, YZ426F, WR (in inglese)

Yamaha add a new dimension to motocross for 2001! When the first production YZ400F appeared on the racetrack in 1998 the image of the 4-stroke motocross machine changed overnight. Light, agile and delivering a wide band of hard-hitting power, the free-revving YZ400F - and its successor the YZ426F - are two of the most successful motocross machines ever produced by Yamaha, both in terms of world-wide race successes and sales volume.

2-Trac System: Rivoluzionaria trazione a due ruote motrici per moto

2-Trac System: Rivoluzionaria trazione a due ruote motrici per moto

A Settembre 2000 Yamaha ha presentato a Intermot un prototipo su base YZM WR426 con un sistema di trazione a due ruote motrici. Le reazioni degli enduristi sono state grandiose. E la maggior parte ha espresso in un questionario un'attesa per una trazione vantaggiosa a due ruote motrici. Naturalmente c'erano anche domande su questo sistema e sui suoi benefici.

2 ruote motrici: Per andare dovunque

2 ruote motrici: Per andare dovunque

Quello che si è rivelato efficace nel mondo delle auto ora è una realtà anche per le moto! La trazione integrale 2WD (Two Wheels Drive) per motociclette ha tanti vantaggi quanti ne mostrano le auto a quattro ruote motrici. Per questo Yamaha ha presentato la 2WD TT600R ai media di tutto il mondo, e questa enduro rivoluzionaria ha ha sollevato molti apprezzamenti fra i giornalisti che l'hanno provata. Dopo avere fatto gareggiare delle enduro Yamaha 2WD in alcuni rally impegnativi, in Svezia e in Sardegna, questo sistema a due ruote motrici ha dimostrato una superiorità rispetto ai modelli convenzionali, soprattutto in condizioni particolari e difficili, come fango, sabbia, ghiaia e fondi umidi.

Sondaggio:

Motocross ed enduro

Motocross ed enduro

Che moto possiedi?

Motociclista dagli anni '70?

Motociclista dagli anni '70?

Condividi il tuo sapere