Stai per uscire dal sito Web. Sei sicuro?

Accetto, portami lì

L'eredità racing

Accetta la sfida e fai del tuo meglio

La sfida è parte del nostro DNA fin dalla nascita della nostra azienda. Come ultimi arrivati nel settore delle moto, abbiamo dovuto dimostrare le nostre capacità fin da subito. Per assicurarci che media, clienti e gli altri operatori del settore prendessero sul serio il marchio Yamaha, abbiamo dato il massimo per preparare la YA-1 per vincere la 3ª scalata del Monte Fuji, disputata solo una settimana dopo la nascita di Yamaha, il 1° luglio 1955. Il pilota Yamaha Teruo Okada vinse la gara. E altri sei piloti YA-1 completarono la corsa tra i primi dieci. Quattro mesi dopo fu la volta di un'altra gara, la 1ª edizione dell'Asama Highland Race. In quell'occasione, Yamaha ottenne dal 1° al 4° posto per la classe 125 cc e vinse le gare per le classi 125 cc e 250 cc nella 2ª edizione della Asama Highland Race nel 1957. Le prestazioni eccellenti, la qualità della YA-1 e la voglia di "non mollare mai" trasformarono Yamaha in un avversario da non sottovalutare.

Tuttavia, non corriamo solo per il gusto della competizione. Negli anni le nuove tecnologie sviluppate dai team Yamaha Racing sono state condivise con il team di produzione e impiegate anche nei modelli commerciali. Questo succede ancora oggi e le cose non cambieranno in futuro.

Ecco la timeline dei nostri successi fino a oggi:

©Yamaha Motor Europe N.V. / Yamaha Motor Co., Ltd.

Le informazioni e/o le immagini contenute in queste pagine web non possono in alcun caso essere utilizzate per scopi commerciali o non senza l'esplicito consenso scritto di Yamaha Motor Europe N.V. e/o Yamaha Motor Co. Guida sempre in sicurezza e rispetta tutte le leggi locali sulla circolazione stradale.