Stai per uscire dal sito Web. Sei sicuro?

Accetto, portami lì

Salvatore Pinga

"Il mare è la mia strada. Le onde sono le mie curve. Questa è la mia rotta."

C’è chi è nato per la quiete e chi è fatto per la tempesta. Salvatore Pinga è un uomo da tempesta, di quelli che vivono controcorrente, senza paura dei cambiamenti.

La storia della sua famiglia inizia molti anni fa a Cetara, un piccolo borgo di pescatori della Costiera Amalfitana, in una terra che appartiene all’acqua. Una storia che parla di reti piene di alici da ritirare all’alba, di barche di legno ormeggiate e di bucato che sventola dai balconi, in cui le giornate sono scandite dai ritmi del mare.

È qui che la passione per la pesca dei Pinga ha origine, iniziata dal padre e portata avanti dal fratello, entrambi pescatori. Ma non da Salvatore, un uomo imprevedibile come il mare. E così, a dispetto delle strade dritte e già tracciate, dà alla sua vita una piega inaspettata: diventa un consulente finanziario nella sua Imperia.

Ma la passione per il mare non è qualcosa che si può ignorare. Torna a bussare alla sua porta molti anni dopo, facendo cambiare di nuovo rotta a Salvatore, che compie un atto d’amore. Acquista un peschereccio di 15 metri e ne fa il suo regno: una barca su cui, alle prime luci del mattino, si spinge a caccia di totani, merluzzi, gallinelle e triglie di scoglio; un ristorante galleggiante durante il resto del giorno, dove tutto il pescato, freschissimo e sapientemente lavorato, si trasforma in un piccolo capolavoro di gusto.

Niken Yamaha è di nuovo in strada e, questa volta, vi porterà in mare aperto, alla scoperta di un uomo che non si è mai tirato indietro di fronte a una svolta. Un uomo che non ha paura di farsi travolgere da ciò che può spingerlo lontano: come un’onda, come una curva. Come la sua moto.

 

"D’altronde non faccio mai quello che gli altri si aspettano. Non mi piego di fronte ai giudizi, ma solo davanti al vento e alla forza della natura."

Dai una svolta alla tua storia.

Prenota un test ride.