Stai per uscire dal sito Web. Sei sicuro?

Accetto, portami lì

Yamaha e RCS Sport

Yamaha e RCS Sport annunciano un'iniziativa di mobilità a sostegno delle misure di contenomento anti Covid-19

Lavorando in stretta collaborazione con RCS Sport, Yamaha fornirà la flotta di Niken, originariamente coinvolte nei principali eventi ciclistici d'Europa, al personale medico e ad altri lavoratori essenziali in Italia, in forma di supporto alla lotta contro il COVID-19.

La flotta di Niken, originariamente fornita da Yamaha Motor Europe ai tre Grand Tour di ciclismo, sarebbe dovuta scendere in strada per l'inizio della 103a edizione del Giro d'Italia, che doveva iniziare con la partenza prevista a Budapest, in Ungheria.

A causa dell'attuale pandemia di COVID-19, tutti e tre i Grand Tour, il Giro d'Italia, il Tour de France e La Vuelta, sono stati rinviati a fine anno, ma la flotta di Niken non resterà inattiva i mesi estivi.

Lavorando in stretta collaborazione con RCS Sport, Yamaha fornirà la flotta di Niken al personale medico e ad altri lavoratori essenziali in Italia, per aiutare nella lotta contro il COVID-19.

Il nostro rivoluzionario mezzo a tre ruote è la soluzione di mobilità perfetta per i lavoratori essenziali, in quanto minimizza il contatto personale e riduce il rischio di trasmissione del COVID-19, consentendo nel contempo il miglioramento dei tempi di trasferimento tra strutture mediche in un ambiente urbano.

La flotta Niken sarà rilasciata alla Croce Rossa Italiana, con l'organizzazione umanitaria internazionale che identificherà quali, tra aree maggiormente attive nelle operazioni a supporto della lotta contro COVID-19, ne trarrebbero maggiori benefici.

Paolo Pavesio, Director Marketing and Motorsports dice:

"La mobilità sarà fondamentale in quanto i paesi passeranno dal blocco alla normalità, soprattutto per organizzazioni umanitarie come la Croce Rossa, che continuano a svolgere un ruolo vitale nel sostenere i servizi medici in tutta Europa. La flotta Niken con la quale Yamaha normalmente fornisce supporto ai principale eventi ciclistici in Europa è la soluzione di mobilità ideale per la Croce Rossa, fornendo una forma di trasporto che consentirà al personale di fornire supporto medico, medicine o cibo a chi ne ha bisogno, riducendo al minimo i contatti durante questi viaggi essenziali. Vorrei ringraziare RCS Sport per la loro assistenza nel fornire questo servizio alla Croce Rossa Italiana".

Segui le nostre iniziative per sostenere la lotta contro COVID-19 sui social media: #Yamaha4YOU