Stai per uscire dal sito Web. Sei sicuro?

Accetto, portami lì

R3 Challenge

Yamaha R3 Challenge è un’iniziativa rivolta ai piloti che partecipano
al Campionato Italiano Velocita FMI classe SS300 con moto Yamaha. La finalità
del Challenge R3 è quella di selezionare il miglior pilota che accederà al
programma Yamaha bLU cRU.

Oltre al vincitore del Challenge, Yamaha si
riserva la possibilità di selezionare un eventuale wild card. La partecipazione
allo Yamaha R3 Challenge è gratuita.

R3

CHI PUO' PARTECIPARE 
Possono partecipare ai Challenge R3 i possessori di moto Yamaha modello YZF-R3 importate da Yamaha Motor Europe Filiale Italia di qualsiasi anno, e rispondenti al regolamento tecnico CIV in vigore presso la F.M.I.Sono ammessi solo piloti under 19  (anno di nascita dal 2000  in avanti)Non sono ammessi i piloti già selezionati con il programma bLU cRU nelle stagioni precedenti. 

COME FUNZIONA 
I concorrenti iscritti al CIV con Moto Yamaha R3, rispondenti ai requisiti di cui al punto 2, saranno ammessi al Challenge R3 e iscritti nell'elenco piloti partecipanti,I piloti parteciperanno normalmente alle gare del CIV e acquisiranno i punteggi come stabilito da regolamento FMI.Tutte le gare disputate saranno valide per il punteggio finale del Challenge R3, non è previsto alcuno scarto.Al termine del campionato FMI, i punteggi acquisiti dai concorrenti verranno convertiti in punteggio R3 Challenge, andando quindi a comporre la classifica finale Yamaha R3 Challenge.Qualora una volta compilate le classifiche di Challenge due o più piloti avessero lo stesso punteggio, l'ordine di classifica premierà chi avrà ottenuto i migliori piazzamenti nelle gare disputate. In caso di ulteriore parità verrà considerato il piazzamento dell'ultima giornata di gara.

COSA C'E' IN PALIO 
Il pilota vincitore del Challenge sarà invitato a partecipare al Masterclass Yamaha bLU cRU, e avrà l'opportunità d'essere selezionato tra i migliori piloti europei e poter entrare nel programma bLU cRU Challenge 2020 in Supersport 300 nel campionato WSBK.

Yamaha Motor Europe, nello spirito di garantire la massima equità di trattamento per tutti gli iscritti, si riserva la facoltà, a propria discrezione, di apportare azioni correttive nella metodologia e delle regole generali anche nel corso della stagione.