Stai per uscire dal sito Web. Sei sicuro?

Accetto, portami lì

I modelli Yamaha's Yard Built hanno aperto la strada alla rinascita del fantastico mondo custom. Sviluppando rapporti con le rock star della personalizzazione motociclistica, il progetto ha dato vita a una linea incredibile di Yard Built uniche e mozzafiato, basate sulla gamma di moto Sport Heritage. Leggendari customizzatori provenienti da tutto il mondo hanno messo a disposizione la loro abilità manuale per dimostrare quanto sia facile personalizzare una delle versatili moto Yamaha rétro. L'esercizio è fonte di ispirazione e ha stabilito nuove tendenze nel mondo motociclistico, rendendo possibile per tutti la creazione della propria Yamaha.

Ritorno al fuoristrada

Il 2019 vede il mondo Yamaha Yard Built esplorare nuove creazioni ispirate ai rally anni '70 e '80 in "Back to the Dirt". Yamaha ha sfidato i progettisti da garage di tutto il mondo a personalizzare XSR700, con particolare attenzione ai cambiamenti introdotti per migliorare le prestazioni della moto in fuoristrada e a creare un'esperienza di guida orientata al motocross. Il 2019 è stato l'anno dei progetti Yamaha XT e off-road che hanno gettato le basi per l'entusiasmante gamma di moto "Back to the Dirt".

XSR700 “BW Tribute” by SLCDR

Situato in Bretagna, in Francia, Sur Les Chapeaux De Roues (SLCDR) è stata fondata da Manuel Juan, un costruttore di moto con una formazione da meccanico e da costruttore di caldaie. Dal 2013 la sua officina ha personalizzato oltre trenta moto in una gamma di classi e stili, le sue abilità nella lavorazione dei metalli e nella preparazione delle biciclette ha creato modelli davvero eccezionali e memorabili. Con la popolare e adattabile Yamaha XSR700 come base per le special "Back to the Dirt", SLCDR ha proiettato la sua visione di una XSR700 tipo scrambler che rende omaggio alla Yamaha BW200 "Big Wheel" degli anni '80 con un'estetica rétro e una moto progettata per essere utilizzata per il puro divertimento off-road.

Il leggero telaio in acciaio della XSR700 è quello di serie, perché la sua versatilità ha consentito a SLCDR di utilizzare i punti di montaggio originali per aggiungere nuovi componenti senza tagli o saldature al telaio, un segno di quanto sia facile personalizzare la XSR700. La parte anteriore e posteriore della moto è ora dotata di parafanghi scrambler alti e allargati, che ospitano i pneumatici Dunlop massicci e chiodati che SLCDR ha aggiunto per consentire alla moto di essere utilizzata senza problemi su strada e fuoristrada. Le nuove sospensioni e la sella più bassa e piatta danno al pilota un feedback extra, con l'aumento dell'altezza del manubrio che avvicina la XSR700 di serie a una moderna moto da competizione che offre una guida confortevole in tutte le condizioni.

Una protezione supplementare per l'uso fuoristrada è stata aggiunta alle forcelle e al radiatore di serie, con rinforzi anteriori e posteriori in acciaio che aumentano la robustezza intrinseca della moto e sono predisposti per montare fari aggiuntivi. La parte anteriore di XSR700 è dotata di un nuovo faro carenato che si ispira a quello squadrato di BW200, con un nuovo faro posteriore integrato nel parafango. Il serbatoio di serie rimane, con una nuova livrea rossa, bianca e nera che mescola i colori della XSR700 di serie e delle classiche Yamaha degli anni '80, come XT600 eYZ125.

Il sofisticato, grintoso e adrenalinico motore CP2 della XSR700 è rimasto intatto nella personalizzazione, con un nuovo impianto di scarico laterale di tipo scrambler di TYGA Performance che permette di sfruttare tutta la sua potenza aggiungendo al contempo un classico sound da dirt bike. Il fianchetto aggiuntivo protegge il pilota dallo scarico e riprende l'iconica livrea dal serbatoio.

Altre modifiche di Sur Les Chapeaux De Roues a XSR700 comprendono:

  • Ruote a raggi
  • Mozzi XT660
  • Marmitta Akrapovič, scarico inox
  • Sospensione Öhlins
  • Manubrio Renthal
  • Parafanghi posteriore e anteriore in alluminio
  • Serbatoio carburante in acciaio con tachimetro originale integrato
  • Testa forcella in acciaio con faro Highsider

La scelta di un design giocoso, le linee rétro e i componenti in stile scrambler rendono la SLCDR XSR700 il "giocattolo a due ruote" che Manuel aveva immaginato. È una moto fatta per essere guidata su spiagge, sentieri sterrati e su strada, che rende omaggio all'heritage anni'80, utilizzando la moderna tecnologia che rende Yamaha XSR700 una scelta perfetta per il cliente in cerca di emozioni. 

XSR700 “BW Tribute” by SLCDR