Usiamo i cookie per comprendere come il nostro sito viene utilizzato e per poter così intervenire miglioradolo e migliorando i nostri prodotti, servizi e attività di marketing.

Continuando la navigazione senza apportare modifiche alle vostre impostazioni, confermate di voler accettare tutti i cookie impiegati dal nostro sito. Tuttavia, potrete modificare in qualsiasi momento le vostre impostazioni. Per ulteriori informazioni relative ai cookie del nostro sito e al loro utilizzo vi invitiamo a leggere "la sezione dedicata alla gestione dei cookie".

 

Yamaha presenta ad EICMA 2016 il nuovo Concept T7

Condividi

Yamaha svela un nuovo ed incredibile Concept che rivela l’idea tre diapason sui modelli Adventure del futuro. T7, mezzo ideale ON/OFF, nasce sulla base dello stimato CP2 e del DNA Yamaha plasmato negli anni dai numerosi successi nel mondo delle competizioni fuoristrada.

Yamaha, nel corso dei suoi sessantuno anni di storia, ha influenzato incredibilmente il settore delle due ruote. Nel mondo dedicato all’Adventure, l’esemplare più significativo è senza dubbio costituito dal leggendario XT600Z Ténéré, presentato al Motor Show di Parigi nell’ottobre del 1982.

Questo carismatico mezzo conquistò immediatamente l’attenzione di un vasto pubblico di appassionati che erano rimasti colpiti dalla sua semplicità e dal suo pedigree da competizione.

Derivata direttamente dalle moto ufficiali che parteciparono alla Parigi-Dakar guidate da piloti leggendari come Stéphane Peterhansel, questa dinamica ed infaticabile Adventure diventò presto uno dei modelli più venduti in Europa. Nei primi 10 anni della sua vita, tra il 1984 e il 1994, raggiunse la straordinaria cifra di 61.000 unità vendute.

Ancora oggi, la famiglia Ténéré continua ad attrarre un numero sempre più alto di motociclisti e, tra loro, molti orgogliosi proprietari che già da diverso tempo fanno parte dei diversi club ad essa dedicati.

Nuovo Concept T7 Yamaha: espressione di competenza e passione.

Lo spirito originario del Ténéré, mezzo che ha contribuito a rendere la Casa di Iwata uno dei marchi più importanti nel mondo Rally e dell’Adventure, non è mai venuto meno. Anzi, vive ancora nel DNA del brand.

I modelli Adventure di Yamaha rappresentano un modo puro ed essenziale di godersi le due ruote. Tutti i mezzi della gamma, infatti, offrono una sensazione di libertà totale e di scoperta in particolare quando permettono ai chi ne è in sella di raggiungere luoghi meravigliosi che non presentano strade tradizionali.

Oggi Yamaha vuole mostrare al mondo il suo sguardo sul futuro attraverso la presentazione, ad EICMA 2016, dell’incredibile Concept T7.

Molti dei modelli Adventure attuali di media cilindrata sono, infatti, percepiti come troppo orientati alla strada e troppo sofisticati. Non sono quindi adatti ad un vero utilizzo in off-road.

L’universo Adventure ha bisogno, quindi, di nuovi esemplari che possano offrire la versatilità necessaria per affrontare le lunghe percorrenze e una grande resistenza, tipica del Ténéré originale, combinata ad un design contemporaneo e tecnologie di vertice.

Un team composto da ingegneri Yamaha, progettisti e product planner del Team Ufficiale Rally in Francia, da membri del dipartimento di Ricerca e Sviluppo in Italia e del GK Design in Olanda, ha unito le idee e le proprie passioni per sviluppare un nuovo concept: T7. Ognuno di questa significativa squadra è stato spinto dal desiderio di creare qualcosa che soddisfasse pienamente le necessità del motociclista e che, naturalmente, rappresentasse la visione di Yamaha per la prossima generazione di Adventure.

Creato con il DNA delle competizioni che ha fatto di Yamaha uno dei brand dal maggior numero di successi nel mondo dei Rally, T7 è un concept perfettamente funzionante sviluppato per ottenere un equilibrio ideale tra le caratteristiche che l’on e off road richiedono.

Un mezzo dal peso contenuto, basato su un nuovo telaio che è stato progettato come complemento ideale di una versione specificamente sviluppata dell'ammiratissimo motore bicilindrico frontemarcia crossplane da 700 cc. Questo motore, erogando una coppia corposa ed una potenza facilmente plasmabile, assicura una trazione ottimale su ogni tipo di superficie.

Equipaggiato con serbatoio in alluminio, quattro fari a LED frontali, cupolino in carbonio, piastra motore, scarico dedicato Akrapovič e forcella hi-tech KYB, T7 rappresenta un'interpretazione attuale di Adventure ideale e giocherà un ruolo fondamentale nello sviluppo dei futuri modelli Adventure di Yamaha.

E dal 2018 un nuovo capitolo del libro delle leggende Yamaha verrà scritto su strada. E in fuoristrada.