Usiamo i cookie per comprendere come il nostro sito viene utilizzato e per poter così intervenire miglioradolo e migliorando i nostri prodotti, servizi e attività di marketing.

Continuando la navigazione senza apportare modifiche alle vostre impostazioni, confermate di voler accettare tutti i cookie impiegati dal nostro sito. Tuttavia, potrete modificare in qualsiasi momento le vostre impostazioni. Per ulteriori informazioni relative ai cookie del nostro sito e al loro utilizzo vi invitiamo a leggere "la sezione dedicata alla gestione dei cookie".

 

I migliori preparatori del motociclismo mondiale hanno accettato la sfida di trasformare una moderna icona del settore in qualcosa di ancora più individuale.

Yamaha VMAX unisce potenza pura ed una linea unica con la tecnologia più innovativa di oggi, per una cruiser tutta muscoli, una vera brucia semafori che da 30 anni rappresenta il simbolo di Muscle bike per eccellenza. Yamaha però ha voluto andare oltre, esplorare l’infinito universo del customizing con in testa una domanda ben precisa, come migliorare il massimo?

Per farlo abbiamo chiesto a 4 artisti del customizing di dare la loro visione, costruendo il loro VMAX ideale e, durante EICMA 2011, le loro creazioni sono state svelate.

Ecco i guru del customizing che hanno accettato la sfida:

- Abnormal Cycles: team italiano specializzato in elaborazioni fuori dagli schemi di modelli custom.

- Roland Sands: ex-pilota californiano famoso per le sue fervide interpretazioni.

- Ludovic Lazareth: genio creativo francese delle due, tre e quattro ruote.

- Marcus Walz: preparatore custom tedesco estremo, famoso per il suo radicalismo.

Abnormal Cycles Roland Sands Ludovic Lazareth Marcus Walz

 

Hyper Modified