Usiamo i cookie per comprendere come il nostro sito viene utilizzato e per poter così intervenire miglioradolo e migliorando i nostri prodotti, servizi e attività di marketing.

Continuando la navigazione senza apportare modifiche alle vostre impostazioni, confermate di voler accettare tutti i cookie impiegati dal nostro sito. Tuttavia, potrete modificare in qualsiasi momento le vostre impostazioni. Per ulteriori informazioni relative ai cookie del nostro sito e al loro utilizzo vi invitiamo a leggere "la sezione dedicata alla gestione dei cookie".

 

MT-03. La nuova Roadster-Motard.

Condividi
Un altro concetto MT estremo.
La gamma MT si amplia con il lancio di MT-03, una monocilindrica da 660 cc davvero speciale, progettata per piacere a tutti i piloti che cercano sensazioni di guida uniche ed entusiasmanti.

Yamaha descrive questa moto come una Roadster-Motard. Roadster perché trasmette la stessa impressione di bellezza meccanica e ha lo stesso design radicale e sofisticato di MT-01. Motard perché offre le stesse caratteristiche delle Supermotard di ultima generazione: maneggevolezza, agilità e divertimento.

Novita 2006 MT-03

MT-03. Il concetto
Come MT-01, MT-03 è l'incarnazione meccanica e l'espressione del Kodo, un termine giapponese che non solo significa "battito del cuore" o "pulsazione", ma che descrive anche la percussione ritmica di un tamburo trasmessa direttamente ai sensi.

Non c'è motociclista che non sia ispirato dal suono e dalle pulsazioni di un grande monocilindrico in azione, indipendentemente dalla moto posseduta. Imitando le note pulsanti di MT-01, il battito ricco di suggestione di MT-03 è musica per le orecchie di ogni pilota.

Oltre ad avere un sound davvero speciale, è una moto creata per offrire prestazioni straordinarie in una vasta gamma di situazioni. Con il suo reattivo monocilindrico da 660 cc, che eroga una coppia formidabile a tutti i regimi, "pompa" entusiasmo in tutto l'arco di erogazione.

In città questa monocilindrica dallo stile unico è uno dei mezzi più veloci e "fashion" per spostarsi. Sulle strade secondarie e sui tornanti l'agilissima roadster-motard dalla grande coppia ha il potenziale per concentrare la massima quantità di divertimento in ogni chilometro percorso.

OBIETTIVI DI PROGETTO
Maneggevolezza eccezionale e grande coppia
.
Gli obiettivi principali che hanno ispirato il progetto e le specifiche tecniche della nuova MT-03 sono "maneggevolezza eccezionale" e "grande erogazione di coppia". Nello stesso tempo i tecnici Yamaha hanno creato un profilo del tutto inedito, con le masse protese verso l'avantreno, caratterizzato dalla concentrazione dei componenti del motore e della ciclistica verso la parte anteriore della moto. Il profilo muscoloso, tutto proteso in avanti, è enfatizzato ulteriormente dal codino, slanciato ma con una linea decisa, e dalla compatta marmitta sotto la sella.

Posizione di guida avanzata
Il tema delle masse concentrate verso l'anteriore è accentuato dalla posizione di guida in stile Supermotard, con il pilota più vicino al manubrio rispetto alla posizione tipica delle grandi monocilindriche. I vantaggi consistono in una migliore distribuzione dei pesi e in una maneggevolezza ancora superiore.

Novita 2006 MT-03

Design accattivante e componenti di qualità elevata
In contrasto con lo stile funzionale di alcune moto derivate da modelli off-road, MT-03 è equipaggiata con una serie di componenti esteticamente pregevoli e di qualità elevata, che combinano forma e funzione in modo davvero speciale. Le caratteristiche superiori e il design sofisticato dei componenti sono paragonabili a quelli delle roadster più apprezzate, e la piena espressione dell’"Art of Engineering" Yamaha sottolinea il carattere sportivo e il fascino unico di MT-03.

L’"Art of Engineering" Yamaha è evidente anche nello scarico sottosella con il terminale della marmitta "a megafono", che trasmette alla perfezione il concetto di pulsazione, sound e coppia, esaltando anche la personalità unica di MT-03.

MOTORE

Motore dalla grande coppia derivato dalle XT660
MT-03 è spinta dalla coppia straordinaria del motore da 660 cc derivato direttamente dal propulsore delle XT660. La fenomenale erogazione di coppia ai bassi e ai medi è già stata più che apprezzata dai piloti delle XT660, e i tecnici Yamaha hanno stabilito che il monocilindrico aveva le caratteristiche giuste per costituire la base del motore della nuova MT-03.

Airbox di grande capacità
Per enfatizzare la sensazione di spinta ai bassi e medi regimi, gli ingegneri Yamaha hanno introdotto una serie di modifiche tecniche. I monocilindrici di cubatura elevata hanno bisogno di un airbox di grande capacità: quello di MT-03 è davvero grande, circa 7 litri, e il suo design semplice si adatta perfettamente al carattere un po' spartano del nuovo modello. Collocato sul lato destro della moto, è facilmente accessibile ed è dotato di filtro a pannello per semplificare la manutenzione.

Inoltre, oltre al nuovo disegno dei condotti di aspirazione, i tecnici Yamaha hanno anche ottimizzato la regolazione dell'iniezione elettronica per incrementare la coppia ai bassi e medi regimi.

Rapporto di riduzione secondario rivisto
La coppia di MT-03 aumenta sensibilmente anche grazie all'adozione di un rapporto di riduzione secondario modificato. Il pignone ha 15 denti e la corona 47, con un rapporto di riduzione di 3,13 che rende questa originalissima monocilindrica divertente da guidare in città e nei percorsi misti.

Serbatoio dell'olio separato, pressofuso in alluminio
Per ottenere la centralizzazione delle masse attorno al baricentro della moto, MT-03 è dotata di un serbatoio dell'olio separato, in alluminio pressofuso. La sua grande capacità assicura un flusso d'olio costante al motore da 660 cc. La collocazione e il disegno del serbatoio dell'olio giocano un ruolo fondamentale nel concentrare i volumi verso l'anteriore, secondo il design che caratterizza la moto e che verrà descritto meglio nel paragrafo dedicato alla ciclistica.

Novita 2006 MT-03

Compatta marmitta monocamera con catalizzatore
Uno dei principali obiettivi nella progettazione di MT-03 era quello di costruire una moto dal profilo unico, con un look "concentrato". La marmitta "alta" monocamera è un fattore decisivo per il conseguimento del risultato voluto.

Visto da dietro, il sistema di scarico sembra essere composto da due marmitte, che in realtà sono connesse. Ogni marmitta è protetta da un paracalore in resina, per il comfort del passeggero. Lo scarico sottolinea l'appartenenza alla famiglia MT, e regala al retrotreno di MT-03 un look originale e accattivante.

Il compatto sistema di scarico è completato da un catalizzatore in metallo che risponde agli standard Euro 2.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI DEL MOTORE
  • Motore derivato da XT660
  • Monocilindrico 4 tempi, 4 valvole, SOHC, raffreddato a liquido
  • Rapporto di riduzione secondario rivisto
  • Caratteristiche dell'iniezione elettronica modificate
  • 33,4 kW a 6.000 g/min – 56,2 Nm a 5.250 g/min
  • Airbox di grande capacità (circa 7 litri)
  • Compatta marmitta monocamera
  • Lubrificazione a carter secco con serbatoio dell'olio separato pressofuso in alluminio
  • Catalizzatore singolo


CICLISTICA

Telaio tubolare in acciaio con capriata di rinforzo
Il telaio compatto e minimalista di MT-03 è composto da tubi in acciaio ad alta resistenza, ed è stato progettato per offrire una rigidità ideale, e di conseguenza una guida reattiva e sensibile.

La struttura, estremamente resistente, impiega il motore da 660 cc come parte integrante del telaio, e presenta sul lato destro una barra in acciaio ad alta resistenza che bilancia le forze addizionali generate dalla nuova collocazione laterale dell'ammortizzatore.

Novita 2006 MT-03

Sospensione posteriore laterale
La sospensione posteriore laterale di MT-03 è la stessa vista in anteprima nel progetto iniziale di MT-01. La collocazione inedita e interessante (il monoammortizzatore è montato in posizione praticamente orizzontale sul lato destro della moto) offre significativi vantaggi.

Innanzitutto, la collocazione laterale dell’ammortizzatore ha consentito di “assottigliare” molto la sezione centrale della moto, nella zona normalmente occupata dal monoammortizzatore e dai leveraggi. Secondariamente, posizionare l’ammortizzatore molto vicino al motore contribuisce a concentrare le masse intorno al baricentro, aumentando la maneggevolezza. Infine, l’ammortizzatore laterale è una soluzione originalissima, e sottolinea la personalità speciale e il fascino unico di MT-03.

Forcellone stampato in un solo pezzo
Come molte altre caratteristiche di questa moto, anche il forcellone è un'opera d'arte. Visto che l'ammortizzatore è montato lateralmente, il bellissimo forcellone in alluminio fuso in un pezzo unico incorpora un braccetto che lo collega alla base dell'ammortizzatore, punto di fissaggio del perno.

I 120 mm di escursione, il perno del rigidissimo forcellone monoblocco collocato all'esterno del telaio e il design complessivo esaltano il look radicale di MT-03 e le sue soluzioni ingegneristiche innovative.

Novita 2006 MT-03

Geometria ottimizzata e distribuzione dei pesi con il 52% sull'avantreno
Quando i tecnici Yamaha hanno intrapreso la strada che li avrebbe portati a trasformare l'idea di MT-03 in realtà, uno degli obiettivi principali era quello di offrire alla moto l'agilità necessaria per sfruttare le caratteristiche del motore.

L'obiettivo è stato raggiunto costruendo un telaio completamente nuovo, con interasse relativamente ridotto (1.420 mm), angolo del cannotto di sterzo di 26 gradi e avancorsa di 97 mm. Da sole, queste cifre dimostrano la grande agilità della moto, ma se alla formula aggiungiamo la distribuzione dei pesi (52% sull'anteriore) è chiaro a tutti che la nuova Yamaha MT-03 è stata progettata per offrire una maneggevolezza impressionante e una guida davvero appagante.

Forcella rigidissima con steli da 43 mm
La forcella di MT-03 ha massicci steli da 43 mm che contribuiscono alla rigidità della ciclistica, esaltano la maneggevolezza e la precisione in curva e offrono un'escursione di 130 mm. Sulla nuova forcella è montato un parafango compatto e aerodinamico, che contiene i pesi non sospesi e accentua le linee pulite del modello.

Novita 2006 MT-03

Serbatoio in nylon da 15 litri ottenuto con stampa rotazionale
Un altro componente speciale è il serbatoio stampato in nylon. I progettisti Yamaha hanno scelto lo stampaggio rotazionale del nylon perché garantisce una maggiore libertà nella creazione di forme dinamiche. Grazie alla capacità di 15 litri, l'originale serbatoio di MT-03 permette un'autonomia di circa 300 km. Il suo design contribuisce alla concentrazione delle masse in avanti e alla conseguente distribuzione dei pesi (52% sull'anteriore), permettendo anche una posizione di guida più avanzata.

Ruote da 17 pollici a 5 razze dal nuovo disegno
MT-03 adotta cerchi da 17 pollici a 5 razze il cui peso contenuto facilita il lavoro delle sospensioni anteriore e posteriore. All'anteriore uno pneumatico 120/70 R e ZR 17 tiene la moto incollata alla strada, e lo pneumatico posteriore extralarge 160/60 R e ZR 17 permette di sfruttare al meglio la potenza trasmessa alla ruota posteriore, offrendo un'eccellente trazione.

Due dischi anteriori da 298 mm con pinze a 2 pistoncini
L'impianto frenante, potente e progressivo, deriva da FZ6. I due dischi da 298 mm azionati da pinze flottanti a 2 pistoncini dimostrano che la nuova roadster-motard è una delle monocilindriche con le specifiche più sofisticate. La prontezza degli arresti è garantita anche dal freno posteriore, un disco da 245 mm.

Design originale con masse concentrate verso l'anteriore
Quello che differenzia nettamente MT-03 dalle altre moto sono le sue masse concentrate in avanti. Il grande monocilindrico, la sospensione posteriore laterale, lo scarico e il serbatoio dell'olio si sovrappongono oltre l'ideale baricentro visivo della moto, a sottolineare la concentrazione dei volumi verso l'avantreno.

Il profilo tutto proiettato in avanti è accentuato dal serbatoio corto e con protezioni laterali in alluminio. Ma anche dal codino minimalista e dal faro compatto montato a ridosso della forcella.

Le masse concentrate verso l'anteriore, insieme alla posizione di guida avanzata, regalano alla moto un look assolutamente originale, ma contribuiscono in modo significativo a migliorare anche la maneggevolezza, e ad esaltare l'intenso piacere che si prova guidando MT-03.

Caratteristiche principali della ciclistica
  • Telaio tubolare a diamante in acciaio con capriata di rinforzo
  • Interasse di 1.420 mm
  • Avancorsa di 97 mm
  • Inclinazione cannotto di sterzo 26 gradi
  • Distribuzione dei pesi: 52% sull'avantreno
  • Sospensione posteriore laterale
  • Forcellone monoblocco fuso in alluminio
  • Masse concentrate verso l'anteriore
  • Forcella con steli da 43 mm
  • Serbatoio da 15 litri stampato in nylon
  • Cerchi da 17 pollici a 5 razze dal nuovo disegno
  • Due freni a disco anteriori da 298 mm con pinze a 2 pistoncini
  • Freno a disco posteriore da 245 mm
  • Posizione di guida avanzata
  • Manubrio largo
  • Escursione sospensione anteriore130 mm / posteriore 120 mm
  • Pneumatico anteriore 120/70 Z e ZR17 / posteriore 160/60 Z e ZR17
  • Codino minimalista
  • Faro compatto
  • Strumentazione essenziale

Colori disponibili:
- White Metal
- U-tech Blue
- Midnight Black

Componenti speciali MT
Yamaha ha creato una gamma di componenti per MT-03, dedicati alle prestazioni, al design e alla preparazione, per consentire ai piloti di personalizzare la propria moto.

La gamma di componenti "urban attack" riservati al design comprende schermi, piastre paramotore, protezioni per il radiatore e kit per sella monoposto, oltre a barre e tamponi paramotore.
La gamma di componenti per la preparazione include terminali Akrapovič omologati.

MT-03. Torna di moda la monocilindrica di grande cubatura
Basta scorrere l'elenco delle vittorie in pista di Yamaha per capire che la casa di Iwata ha progettato e costruito alcuni tra i modelli più innovativi ed entusiasmanti dell'ultimo mezzo secolo.

La gamma MT evidenzia l'impegno costante nello sviluppo di nuove moto che sanno accendere l'immaginazione dei piloti di tutta Europa. Con il suo design estremo, la personalità del monocilindrico di grande cubatura e la straordinaria maneggevolezza, la nuova MT-03 è una moto che affascinerà un numero di piloti sempre crescente, nel 2006 e oltre.

MT-03 2006 SCHEDA TECNICA

MOTORE
TipoMonocilindrico, 4 tempi, raffreddato a liquido, 4 valvole, S0HC
Cilindrata660 cc
Alesaggio x corsa100,0 x 84,0 mm
Rapporto di compressione10,0:1
Potenza massima33,4 kW (45 HP) a 6.000 giri/min. *
Coppia massima56,2 Nm (5,7 kg-m) a 5.250 giri/min.
LubrificazioneCarter secco
FrizioneIn bagno d'olio, a dischi multipli
AccensioneTCI (digitale)
AvviamentoElettrico
Cambio5 marce, sempre in presa
TrasmissioneCatena


CICLISTICA
TelaioAcciaio
Sospensione anterioreForcella telescopica
Escursione anteriore130 mm
Sospensione posterioreForcellone oscillante
Escursione posteriore120 mm
Inclinazione canotto di sterzo26°
Avancorsa97 mm
Freno anterioreDoppio disco, 298 mm
Freno posterioreDisco 245 mm
Pneumatico anteriore120/70 17
Pneumatico posteriore160/60 17


DIMENSIONI
Lunghezza2.070 mm
Larghezza860 mm
Altezza1.115 mm
Altezza sella805 mm
Interasse1.420 mm
Distanza minima dal suolo200 mm
Peso a secco174,5 kg
Capacità serbatoio carburante (e riserva)15 litri
Capacità olio3,4 litri