Usiamo i cookie per comprendere come il nostro sito viene utilizzato e per poter così intervenire miglioradolo e migliorando i nostri prodotti, servizi e attività di marketing.

Continuando la navigazione senza apportare modifiche alle vostre impostazioni, confermate di voler accettare tutti i cookie impiegati dal nostro sito. Tuttavia, potrete modificare in qualsiasi momento le vostre impostazioni. Per ulteriori informazioni relative ai cookie del nostro sito e al loro utilizzo vi invitiamo a leggere "la sezione dedicata alla gestione dei cookie".

 
La rivoluazione continua
TMAX è il primo esemplare di una nuova specie, un maxiscooter estremamente divertente da guidare su qualsiasi percorso, perfettamente a proprio agio nel traffico urbano, sul misto delle gite del week-end e in autostrada. Per questo è già diventato una leggenda delle due ruote, conquistando un pubblico di fedelissimi, affascinati dalla sua irresistibile miscela tra prestazioni e praticità. Un mezzo che non si finisce mai di scoprire.

Habitat naturali
TMAX è ideale nel percorso casa-ufficio per la sua maneggevolezza, affronta gli stop and go del traffico cittadino in scioltezza, grazie alla trasmissione automatica, e offre la possibilità di custodire l’abbigliamento tecnico sotto la sella. E quando esce dai confini della città, mette in mostra tutto il suo potenziale, con un’accelerazione bruciante, una guidabilità da moto e un piacere di guida che si può assaporare anche in coppia. Ma anche la corsia di sorpasso in autostrada è nel suo DNA, mentre viaggi protetto dalla carenatura aerodinamica, con i bagagli al sicuro sotto la sella.

Novita_2008_TMAX_EUR_STA_01

STILE

Nuovo design elegante e sportivo. Sempre più affascinante.
Il nuovo TMAX 2008 si distingue per uno stile sportivo completamente rinnovato, le linee eleganti della carenatura ne scolpiscono dinamicamente il profilo, l’accattivante design del faro anteriore e la nuova marmitta accentuano l’immagine sportiva e sofisticata del modello originale e contribuiscono a definire le masse, compatte e raccolte. La carenatura alleggerita contribuisce a ridurre il peso del modello 2008 di 5 kg., e il nuovo design migliora la stabilità in caso di vento laterale. TMAX 2008 è caratterizzato anche da una nuova strumentazione, con tutte le informazioni necessarie, chiare e leggibili in ogni condizione. I tre quadranti alloggiano il tachimetro analogico, gli indicatori del livello del carburante e della temperatura, l’orologio digitale.
Per la versione 2008 i tecnici Yamaha sono riusciti ad aumentare ulteriormente il potenziale delle prestazioni del motore della R6 portandolo a un livello ancora più elevato, grazie all’applicazione di nuove tecnologie avanzate e alla messa a punto di numerosi componenti già presenti.

Novita_2008_TMAX_EUR_DET_01

MOTORE.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI.
Maggiore potenza e minori emissioni
TMAX è equipaggiato con uno straordinario motore bicilindrico da 499cc, che offre prestazioni che non deluderanno neanche i più smaliziati piloti di moto sportive. Dotato di un sistema ad iniezione digitale, con quattro valvole per cilindro e un rapporto di compressione 11.0:1, TMAX sorprende con un’accelerazione che permette di districarsi rapidamente e senza sforzo nel traffico di città, mentre il sistema di bilanciamento integrato garantisce una guida morbida e fluida.

Il motore di TMAX 2008 si distingue per una serie di accorgimenti concepiti per migliorarne l’efficienza complessiva e, al tempo stesso, le prestazioni e l’impatto ambientale. Gli elementi su cui si sono maggiormente concentrati gli ingegneri Yamaha riguardano la mappatura dell’iniezione, le prese d’aria, la camera di combustione e lo scarico, per ottenere un motore perfettamente bilanciato e grintoso, con una potenza che risponde perfettamente alle caratteristiche del telaio e al cambio automatico. Il miglioramento del flusso d’aria in ingresso è stato reso possibile dal nuovo telaio in alluminio che ha consentito di collocare il filtro più vicino al motore, per migliorare l’efficienza dell’aspirazione. Il nuovo TMAX presenta anche una nuovissima marmitta sportiva - che lo rende più elegante e grintoso.

CICLISTICA

Una guida mai provata prima
Il nuovo TMAX è stato creato per la strada, per chi desidera un mezzo elegante per muoversi in città e che possa entusiasmare come una moto quando lo si lancia sui tornanti di un Passo Dolomitico o sulle corsie autostradali. Per questo lo sviluppo delle sue prestazioni sportive ha richiesto anche numerose sessioni di prove in pista.

Novita_2008_TMAX_EUR_DET_02
Nuovo telaio in alluminio
I collaudatori Yamaha hanno testato il nuovo TMAX su pista per verificare che il nuovo telaio interamente in alluminio consentisse una maneggevolezza simile a quella delle moto sportive. Il bilanciamento della rigidità è stato messo a punto durante le fasi di sviluppo, variando più volte lo spessore delle sezioni in alluminio fino a ottenere il perfetto compromesso tra maneggevolezza, stabilità e comfort. Le tarature delle sospensioni di TMAX sono state riviste per rispondere alle superbe prestazioni del nuovo telaio.

Ruota anteriore da 15” e steli della forcella maggiorati
Il nuovo telaio è completato da una ruota anteriore da 15” (i modelli precedenti montavano una ruota da 14”) che assicura una stabilità superiore e un maggior comfort di guida, soprattutto sui tratti stradali più accidentati. Le ruote anteriori e posteriori hanno un elegante design a tre razze cave in lega di alluminio, esattamente come quello delle moto sportive. Gli steli della forcella hanno un diametro maggiore (43 mm invece di 41 mm) e l’interasse è più lungo di 5 mm (1.580 mm invece di 1.575 mm) per una maggiore stabilità e tenuta di strada.

Il risultato di queste innovazioni si traduce in una guida che offre al guidatore la sensazione di essere in sella a una grintosa moto sportiva, con un controllo completo e una risposta immediata ai comandi, oltre a una straordinaria stabilità alle alte velocità.

Novita_2008_TMAX_EUR_DET_03
Pinze freno anteriore monoblocco
Non sorprende che le caratteristiche di TMAX ricordino quelle delle moto sportive, dal momento che lo scooter è stato progettato come una moto sportiva. L’impianto frenante di TMAX è sempre stato straordinario, grazie ai tre dischi dalle prestazioni sbalorditive, ma il modello 2008 accentua ulteriormente il carattere sportivo grazie a pinze freno anteriori monoblocco a quattro pistoncini, dotate di una leva del freno regolabile per frenate ancora più potenti e sicure. Disponibile anche in versione ABS.

ANCHE IL MEGLIO SI PUO' MIGLIORARE
Sella ridisegnata per un miglior controllo durante la guida
La doppia sella è stata ridisegnata per offrire un appoggio a terra più facile, maggior controllo e sicurezza anche alle basse velocità. L’imbottitura spessa offre massima comodità e supporto, con ampio spazio per garantire a pilota e passeggero grande comfort anche negli spostamenti più lunghi. La sella è inoltre costruita in un nuovo materiale a doppia trama che ne migliora la comodità (il modello nel colore Solid Metal Matt adotta un’elegante sella rosso Borgogna). I robusti maniglioni in lega garantiscono, in ogni momento, un appiglio sicuro al passeggero.

Novita_2008_TMAX_EUR_DET_04
Nuovo portaoggetti e serbatoio più capiente
La praticità di ogni giorno è stata uno degli elementi essenziali ad aver ispirato il nuovo concetto di TMAX, quindi il modello 2008 presenta molte innovazioni all’insegna della comodità. La nuova carenatura comprende un secondo portaoggetti al di sotto della manopola sinistra, per riporre comodamente monete, tagliandi del parcheggio o altri oggetti. Il nuovo telaio in alluminio lascia più spazio al serbatoio che ha una capacità di un litro in più. La sella incernierata sul dietro semplifica l’accesso al vano sottosella.

LA STORIA

Un’idea che ha anticipato il futuro
TMAX venne presentato alla stampa europea in Italia nel luglio 2000 e fu messo in vendita l’anno successivo. Ha raccolto commenti entusiastici da tutti coloro che l’hanno provato ed è stato imitato più volte, ma nessuno è stato in grado di eguagliare quella sensazione unica di sportività e comodità. Yamaha conosce bene questo settore del mercato, semplicemente perché l’ha inventato. Yamaha ha lanciato infatti il primo maxiscooter in assoluto, Majesty 250, già nel 1995.

La T di TMAX sta per “twin”, per il suo motore bicilindrico, ma anche perché ha una doppia personalità. È una creazione unica, che sembra racchiudere due mezzi, ognuno con la sua personalità: tutto il divertimento di una moto e la versatilità di uno scooter. Creare un mezzo così richiede una tecnica che sconfina nell’arte.

Novita_2008_TMAX_EUR_DET_05

MOTORE 
TipoRaffreddamento liquido, 4-tempi, SOHC, 4-valvole
 bicilidrico parallelo inclinato in avanti
Cilindrata499 cc
Alesaggio x corsa66,0 x 73,0 mm
Rapporto di compressione11,0:1
Potenza massima32,0 kW @ 7.500 giri/min.
Coppia massima46,4 Nm @ 6.500 giri/min.
LubrificazioneCarter secco
AlimentazioneIniezione
AvviamentoElettrico
AccensioneTCI
Capacità serbatoio15,0 litri
TrasmissioneAutomatica con V-Belt


CICLISTICA E DIMENSIONI 
Dimensioni complessive2195 x 775 x 1445 mm
Altezza sella800 mm
Peso a secco203 kg
Interasse1.580 mm
Altezza minima da terra125 mm
Sospensione anterioreForcella telescopica
Escursione anteriore120 mm
Sospensione posterioreMonoammortizzatore
Escursione posteriore116 mm
Freno anterioreDoppio disco, Ø 267 mm
Freno posterioreDisco singolo, Ø 267 mm
Pneumatico anteriore120/70-15
Pneumatico posteriore160/60-15


Dati soggetti a revisione, senza preavviso.